Commercio: approvata all’unanimità la legge per aiutare i piccoli esercizi commerciali nelle zone svantaggiate

negozi Cardinali (PD) “È una legge che mette dei tasselli fondamentali a favore del territorio, in   modo da renderlo più vivo e meno isolato”

 Ieri in Aula abbiamo approvato all’unanimità la legge sui piccoli esercizi commerciali   polifunzionali delle zone più disagiate della nostra regione.

“Ho presentato questa proposta di legge – dichiara il consigliere Cardinali, primo firmatario   del  progetto – con l’obiettivo di garantire un’attenzione capillare ai territori svantaggiati,   mantenendo un presidio nei luoghi che sono a forte rischio di spopolamento”.

“Questi negozi – prosegue Cardinali – in molti casi svolgono un vero e proprio ruolo di   presidio  sociale. Vogliamo, quindi, favorire sia l’attività di quelli che sono tuttora operanti, sia   l’insediamento dei nuovi, puntando sulla loro polifunzionalità”.

Il provvedimento prevede in questo senso dei finanziamenti per la ristrutturazione e l’acquisto   di locali, merci e innovazione tecnologica, oltre alla realizzazione di sportelli per i cittadini. Vengono, inoltre, garantiti degli sgravi fiscali sugli oneri di urbanizzazione. La legge contiene una clausola valutativa per verificare l’efficacia delle misure prevista dopo tre anni

“Così come avevamo fatto con lo stanziamento, ad inizio dell’anno,  dei contributi per le farmacie rurali, in modo da garantire la capillarità dell’assistenza farmaceutica anche nelle zone disagiate, – conclude Cardinali – anche in questo caso abbiamo messo dei tasselli fondamentali a favore del territorio, così da renderlo più vivo e meno isolato”.

FacebookTwitterGoogle+

Potrebbe interessarti...